Deposizione del Gen. Nakasone (Cyber Command e NSA) presso la Camera dei Rappresentanti

Il 13 marzo il Generale Paul M. Nakasone, comandante dello U.S. Cyber Command, direttore della National Security Agency e capo del Central Security Service ha testimoniato davanti al comitato sulle Forze Armate della Camera dei Rappresentanti.

La deposizione è incentrata sulle attività cibernetiche del Cybercom ed è disponibile per intero al seguente link, oppure nel video qui sotto.

Nel suo discorso il Gen. Nakasone sottolinea come i cyber-soldati USA sono in “costante contatto con l’avversario“, senza pause né soste, e come gli attacchi subìti a opera di hacker di governi stranieri permettono al suo team di “imparare lezioni importanti” e migliorare l’efficacia delle loro operazioni.

Ho iniziato a interessarmi di cybersecurity dal 1989, quando ho "trovato" il mio primo virus. Dal 1992 me ne occupo professionalmente: per oltre un decennio come collaboratore di testate specializzate (fra cui PC Professionale), poi come consulente del Ministro delle Comunicazioni su aspetti di sicurezza delle reti, quindi con collaborazioni sui medesimi temi con Telespazio (gruppo Finmeccanica). Oggi mi interesso di nuove tecnologie (AI) e cyber warfare. Sono socio fondatore del chapter italiano di Internet Society, membro dell’Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche (AIIC) e della Association for the Advancement of Artificial Intelligence (AAAI). Dal 2006 lavoro presso ESET Italia, dove ricopro il ruolo di Operations Manager.