Iran: cyber-esercitazioni nei prossimi sei mesi

L’agenzia di stampa iraniana FARS ha riportato le dichiarazioni del Generale Reza Azarian che ha preannunciato una o due cyber-esercitazioni militari – definite “wargames” – nei prossimi sei mesi.

“This (Iranian) year (that ends on March 20, 2015) one or two wargames will be staged in the Southwestern and Southeastern parts of the country”.

“Also we have planned to stage specialized drills on how to fight back enemy’s cyber warfare later this year,” he added.

L’Iran è considerato una delle maggiori potenze mondiali in materia di guerra cibernetica. Lo scorso giugno un altro militare, il Generale Gholam Ali Heidari, aveva fatto notare come l’Iran abbia tecnologia d’avanguardia ed esperti in grado di difendere il Paese dagli attacchi informatici. Il Generale ha inoltre fatto riferimento alla deterrenza come uno dei princìpi strategici della difesa cibernetica iraniana.

Ho iniziato a interessarmi di cybersecurity dal 1989, quando ho "trovato" il mio primo virus. Dal 1992 me ne occupo professionalmente: per oltre un decennio come collaboratore di testate specializzate (fra cui PC Professionale), poi come consulente del Ministro delle Comunicazioni su aspetti di sicurezza delle reti, quindi con collaborazioni sui medesimi temi con Telespazio (gruppo Finmeccanica). Oggi mi interesso di nuove tecnologie (AI) e cyber warfare. Sono socio fondatore del chapter italiano di Internet Society, membro dell’Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche (AIIC) e della Association for the Advancement of Artificial Intelligence (AAAI). Dal 2006 lavoro presso ESET Italia, dove ricopro il ruolo di Operations Manager.