Israele: attacchi dall’Iran durante Protective Edge
Cyber

Israele: attacchi dall’Iran durante Protective Edge

Durante l’operazione “Protective Edge” Israele è stato costretto a difendersi anche da attacchi cibernetici provenienti dall’Iran, è quanto ha fatto notare un esponente dei C4I Corps ripreso da un articolo dell’INSS:

A senior officer in the C4I Corps noted that in the course of the campaign Iranian elements launched a widespread cyber offensive against Israeli targets, including attempts to damage security and financial networks. While these attempts were neutralized relatively easily and quickly by Israeli cyber defenses, it seems that Iran is investing heavily in the development of effective offensive capabilities against infrastructure systems, and might present a serious challenge to Israeli defenses within the foreseeable future.

L’Iran è considerato una delle maggiori potenze mondiali nella guerra cibernetica, soprattutto dopo lo smacco subìto nel 2010 a opera del malware Stuxnet.

Luca Sambucci

Luca Sambucci lavora nel settore della sicurezza informatica dal 1991, occupandosi di malware e sistemi di difesa informatica. È stato consulente del Ministro delle Comunicazioni su aspetti di sicurezza delle reti e ha collaborato sui medesimi temi con Telespazio (gruppo Finmeccanica) e Fondazione Ugo Bordoni. Si occupa di nuove tecnologie, malware e cyber warfare, è risk analyst certificato NSA e membro dell'Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche. È Operations Manager di ESET Italia.

No Comments

comment No comments yet

You can be first to leave a comment

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *