L’Estonia firma un accordo di difesa con gli USA che include il cyber

L’Estonia è l’ultimo degli Stati baltici ad aver firmato un accordo di difesa con gli Stati Uniti. L’accordo include, fra le altre cose, la difesa dal rischio cyber.

Ricordiamo che l’Estonia ha avuto più di una schermaglia cibernetica con la vicina Russia. Già nel 2007 il piccolo paese baltico era stato oggetto di pesanti cyber-attacchi contro siti privati e pubblici (come il parlamento, diversi ministeri e organi di stampa). Da allora le tensioni non si sono mai sopite, e in molti credono che l’Estonia – vista anche la crescente importanza delle sue infrastrutture IT – possa rappresentare uno scenario ideale per testare la guerra ibrida di Mosca.

Per maggiori informazioni: Estonia signs defense agreement with the US

Ho iniziato a interessarmi di cybersecurity dal 1989, quando ho "trovato" il mio primo virus. Dal 1992 me ne occupo professionalmente: per oltre un decennio come collaboratore di testate specializzate (fra cui PC Professionale), poi come consulente del Ministro delle Comunicazioni su aspetti di sicurezza delle reti, quindi con collaborazioni sui medesimi temi con Telespazio (gruppo Finmeccanica). Oggi mi interesso di nuove tecnologie (AI) e cyber warfare. Sono socio fondatore del chapter italiano di Internet Society, membro dell’Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche (AIIC) e della Association for the Advancement of Artificial Intelligence (AAAI). Dal 2006 lavoro presso ESET Italia, dove ricopro il ruolo di Operations Manager.