Ufficiale della US Air Force diserta e aiuta gli hacker iraniani

Il Dipartimento della Giustizia statunitense in questi giorni ha accusato Monica Elfriede Witt, precedentemente ufficiale del controspionaggio presso la US Air Force e attualmente latitante, di aver disertato per l’Iran e di aver aiutato hacker iraniani a colpire bersagli americani.

La scheda di Monica Elfriede Witt pubblicata dall'FBI
La scheda di Monica Elfriede Witt pubblicata dall’FBI

In particolare la Witt negli anni passati avrebbe rivelato dettagli di progetti riservati di cui era a conoscenza, avrebbe contribuito a far saltare la copertura di un agente USA, e avrebbe aiutato hacker iraniani con una raccolta dati contro ex colleghi di cui conosceva nomi e profili social, per preparare trappole e phishing altamente personalizzati.

Per saperne di più: US Air Force Defector Allegedly Helped Iran Hack Americans

Ho iniziato a interessarmi di cybersecurity dal 1989, quando ho "trovato" il mio primo virus. Dal 1992 me ne occupo professionalmente: per oltre un decennio come collaboratore di testate specializzate (fra cui PC Professionale), poi come consulente del Ministro delle Comunicazioni su aspetti di sicurezza delle reti, quindi con collaborazioni sui medesimi temi con Telespazio (gruppo Finmeccanica). Oggi mi interesso di nuove tecnologie (AI) e cyber warfare. Sono socio fondatore del chapter italiano di Internet Society, membro dell’Associazione Italiana esperti in Infrastrutture Critiche (AIIC) e della Association for the Advancement of Artificial Intelligence (AAAI). Dal 2006 lavoro presso ESET Italia, dove ricopro il ruolo di Operations Manager.